Bracco d'Ariége
Aderisci al progetto "DOGS AREN'T CHILDREN" Per avere meno bambini che vivono da cani!
DOGS AREN’T CHILDREN - Meno cani che vivono come bambini e meno bambini che vivono da cani! -   Il progetto “Dogs aren’t children” ha lo scopo di sensibilizzare i proprietari dei cani a non considerarli dei bambini, poiché i cani sono animali e non esseri umani.   Se ... CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO »
Aderisci al progetto "DOGS AREN'T CHILDREN" Per avere meno bambini che vivono da cani!
RAZZE CANINE
Bracco d'Ariége
Cane da ferma originario del dipartimento francese dell'Ariège, nell'area pirenaica della Francia.
 
Il bracco d’Ariège deriva da antiche varietà di bracco francese, che nel corso del XIX sec. sono state incrociate con bracchi di ceppo meridionale dal mantello bianco e arancio e con il bracco Saint Germain, per conferirgli più leggerezza e vivacità.
Utilizzato per tutti i tipi di caccia, la razza è stata salvata a partire dagli anni novanta grazie all'opera di appassionati allevatori.
 
Il cane è di taglia media, classificato come Braccoide.
Il torace è largo e profondo, disceso al livello del gomito e il cranio è piuttosto stretto, convesso e con la protuberanza occipitale ben pronunciata il tartufo è rosa o marrone chiaro e con le narici aperte.
Le orecchie sono molto fini e lunghe.
La coda ha l’attaccatura un po’ bassa, lunga e forte. A volte viene tagliata come in diverse razze da ferma. Il pelo è fine e i suoi colori sono il macchiato, arancio, talvolta marrone e qualche leggera macchiettatura al sottopelo.