Boston Terrier
Aderisci al progetto "DOGS AREN'T CHILDREN" Per avere meno bambini che vivono da cani!
DOGS AREN’T CHILDREN - Meno cani che vivono come bambini e meno bambini che vivono da cani! -   Il progetto “Dogs aren’t children” ha lo scopo di sensibilizzare i proprietari dei cani a non considerarli dei bambini, poiché i cani sono animali e non esseri umani.   Se ... CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO »
Aderisci al progetto "DOGS AREN'T CHILDREN" Per avere meno bambini che vivono da cani!
RAZZE CANINE
Boston Terrier
Il Boston Terrier è una razza canina originaria degli Stati Uniti, nella città di Boston, come il nome suggerisce.
 
I primi esemplari erano stati selezionati come cani da combattimento incrociando il Bulldog a cani di tipo terrier di taglia piccola, creando gli antenati delle razze che oggi conosciamo come Bull Terrier e Pit Bull Terrier. Nel 1865 il signor Robert C. Cooper di Boston, acquistò un cane dall'aspetto ben proporzionato, a macchie nere e collo bianco, coda ad uncino e orecchie a conchiglia. Il suo aspetto era molto simile ad un bulldog ma con la taglia contenuta di un terrier. Questo cane fu incrociato con una cagnetta di White English Terrier (ormai estinto), dalla testa squadrata e corta. Dall'unione nacque Eph, mantello tigrato a chiazze bianche, le caratteristiche morfologiche del padre, ma col peso della madre. Successivamente Eph fu accoppiato con una cagnetta più piccola ancora che possedeva una testa corta, la coda ritta e il mantello tigrato dorato. Da questo incrocio nacque Tom con una macchia bianca sul muso, così come sui piedi e sul petto, coda corta "uncinata" , mantello color tigrato scuro. Questo, a detta degli esperti fu il primo vero esemplare di Boston Terrier.
 
L'aspetto generale del Boston Terrier è quello di un cane a taglia media con  pelo liscio, testa corta, struttura compatta, coda corta e ben proporzionato., mantello pezzato ed è uniformemente macchiato di bianco.
Il torace è profondo e ampio, con le spalle oblique e il dorso corto. Il cranio è squadrato, piatto in alto e senza le rughe. Il muso è corto, squadrato, largo e profondo, proporzionato al cranio e senza rughe. Il tartufo è nero e largo, con una linea ben definita fra le narici, le mascelle sono larghe e squadrate, con denti corti e regolari. Le orecchie sono portate erette, mozzate per conformarsi alla forma della testa o lasciate naturali, attaccate il più vicino possibile agli angoli del cranio. La coda è attaccata bassa, corta, fine e assottigliata verso l'estremità; diritta o girata; priva di frange o pelo ruvido.  Il pelo è corto, liscio, lucido e fine.