Bichon Avanese
13 e 15 Dicembre 2021 - Corso ON-LINE di Cinofilia Naturale per TUTTI e con Esami per Educatori.
Corso ON-LINE di Cinofilia Naturale di 2 GIORNI - (Lunedi 13 e Mercoledì 15 Dicembre 2021 - dalle ore 20.30 alle 22.30 - Corso libero a TUTTI e con la possibilità di diventare Educatore di Cinofilia Naturale e Recupero Cani Aggressivi!   Ecco le TRE modalità d'iscrizione al Corso ON-LINE di C... CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO »
<div style="text-align: justify;">
	<span style="background-image: initial; background-position: initial; background-size: initial; background-repeat: initial; background-attachment: initial; background-origin: initial; background-clip: initial;"><span style="color:#050505;"><span style="font-family:verdana,sans-serif;"><span style="font-size:12.0pt;">13 e 15 Dicembre 2021 - Corso ON-LINE di Cinofilia Naturale per TUTTI e con Esami per Educatori.</span></span></span></span></div>
RAZZE CANINE
Bichon Avanese
Il Bichon Havanais è una razza di cane originaria del Mediterraneo occidentale che fa parte della famiglia dei Bichons.
 
Si conosce poco sulle origini del Bichon Avanese (Bichon Havanais). Addirittura risulta incerta la sua nazionalità. È una razza correlata con altre razze, quali il “Bichon Frisé”. La sua importazione nell’isola di Cuba si crede che sia stata effettuata da dei marinai provenienti dalle Canarie. C’è anche chi sostiene che, questo tipo di cane fu introdotto nel “nuovo mondo” da dei contadini emiliani, i quali avevano con sé dei “Bolognesi”. Questi piccoli cani furono incrociati con dei “Barboni nani” e dettero origine all’Avanese, chiamato così perché fu pervenuto a Cuba. In alcuni paesi venne chiamato “cane da seta dell’Avana.
 
È un cane di piccola taglia con i giusti rapporti nelle proporzioni. La sua costruzione è minuta, solida e stabile. La sua ossatura è di giusto rapporto con il tronco. Il suo corpo, la sua testa, le orecchie e la coda sono interamente guarnite di un folto pelo. La sua testa è molto tipica ed espressiva. Il tronco è leggermente più lungo che alto. Il muso è affilato e le guance sono molto piatte. Il cranio è appiattito e largo e la fronte è poco rilevata.
Il tartufo è sempre di colore nero.
Le orecchie sono alquanto appuntite, ricadenti in modo da formare una piega leggera; un po’ sollevate.
Gli occhi sono grandi e molto scuri, di preferenza neri.
La coda è elevata, arrotolata e ricoperta interamente di lunghi peli setacei.
Il pelo è piuttosto lungo e piatto su tutto il corpo e sul muso può venire leggermente accorciato.
I colori tipici della razza sono il beige più o meno carico, oppure l’avana, il grigio o bianco largamente macchiato di tali colori. Raramente bianco puro.