Berger de Picardie
13 e 15 Dicembre 2021 - Corso ON-LINE di Cinofilia Naturale per TUTTI e con Esami per Educatori.
Corso ON-LINE di Cinofilia Naturale di 2 GIORNI - (Lunedi 13 e Mercoledì 15 Dicembre 2021 - dalle ore 20.30 alle 22.30 - Corso libero a TUTTI e con la possibilità di diventare Educatore di Cinofilia Naturale e Recupero Cani Aggressivi!   Ecco le TRE modalità d'iscrizione al Corso ON-LINE di C... CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO »
<div style="text-align: justify;">
	<span style="background-image: initial; background-position: initial; background-size: initial; background-repeat: initial; background-attachment: initial; background-origin: initial; background-clip: initial;"><span style="color:#050505;"><span style="font-family:verdana,sans-serif;"><span style="font-size:12.0pt;">13 e 15 Dicembre 2021 - Corso ON-LINE di Cinofilia Naturale per TUTTI e con Esami per Educatori.</span></span></span></span></div>
RAZZE CANINE
Berger de Picardie
Il cane da pastore di Piccardia (anche chiamato Berger de Picardie, Berger Picard o Picardy Sheepdog) è una razza canina di origine francese.
 
Un'immagine di cani da pastore francesi risale al 1800, ma c'è chi ritiene che arrivarono con i Celti molti secoli prima. Un primo standard venne stilato nel 1912, ma è solamente nel 1925 che il Club francese del cane da pastore ufficializzo la razza stendendo uno standard definitivo. In seguito, ulteriori accoppiamenti hanno permesso che si fissassero i caratteri genetici e caratteriali della nuova razza. I primi esemplari si trovavano in Piccardia, dove le loro caratteristiche vennero molto apprezzate. Rischiò l'estinzione a causa dell'impiego bellico, oggi la razza è salva ma certo meriterebbe maggiore notorietà.
 
Il cane è di media taglia, con aspetto robusto e rustico. Si presenta molto muscoloso e di giuste proporzioni strutturali.
La testa è proporzionata alla taglia, senza essere massiccia. Lo stop è molto leggero, equidistante dalla punta del naso e dalla sommità del cranio, la scatola cranica è piuttosto grande ma senza esagerazione. Il pelo è lungo sul muso, con le sopracciglia molto marcate ma senza mai coprire gli occhi, la fronte, vista da davanti, non è piatta ma leggermente convessa con una leggera depressione a livello dei seni frontali.
Il tartufo è esclusivamente di colore nero e voluminoso.
Le orecchie sono di una grandezza media, larghe alla base, attaccate molto in alto, sempre erette naturalmente con le punte leggermente arrotondate.
La coda è abbastanza pelosa, il pelo è di una lunghezza uguale a quello del corpo.
Il pelo è duro, semilungo e deve essere grossolano e frusciante sotto le dita.
I colori del manto della razza possono essere svariati ma i più diffusi sono le variazioni del grigio (grigio-nero, grigio-blu, grigio-rosso …).